Il cinema, veicolo di spiritualità e cultura

I edizione Festival del cinema spirituale Tertio Millennio
Roma, 27 novembre – 6 dicembre 1997

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Riflessioni e sfide
La prima edizione del Festival del cinema spirituale Tertio Millennio nasce dalla volontà di papa Giovanni Paolo II molto attento al ruolo che la settima arte può svolgere nell’ambito della comunicazione sociale. “Il vero progresso di questa moderna forma di comunicazione si misura dalla capacità che essa ha di trasmettere contenuti e proporre modelli di vita” (San Giovanni Paolo II, 1 dicembre 1997 in occasione del primo Convegno internazionale di studi promosso dal Festival del Cinema Spirituale Tertio Millennio). Il cinema è una forma universale di arte, cultura e comunicazione, capace di raggiungere simultaneamente milioni di individui dovunque nel mondo. Il tema della prima edizione Il cinema, veicolo di spiritualità e cultura è l’occasione per riflettere su “quelli che sono oggi i contenuti, i luoghi, le tecniche, attraverso cui il cinema diventa linguaggio visivo di incomparabile forza e di potente suggestione capace di veicolare, con la forza delle idee e delle immagini, valori legati alla spiritualità umana così come affiora nell’intimo delle persone, a qualsiasi religione e cultura esse appartengano” (http://www.vatican.va). Il programma di Tertio Millennio comprende una rassegna cinematografica con una selezione di 20 film di cui 14 in concorso, oltre a due retrospettive una su Robert Bresson e l’altra su Wim Wenders. Dall’1 al 3 dicembre la sede AGIS di Roma ospita il Convegno internazionale dal titolo Il cinema, veicolo di spiritualità e di cultura – Riflessioni e sfide nell’attuale contesto culturale e produttivo.

Il Festival del cinema spirituale Tertio Millennio è organizzato dalla Rivista del Cinematografo dell’Ente dello spettacolo con il patrocinio del Pontificio Consiglio della Cultura, del Pontificio Consiglio delle comunicazioni sociali, dell’Organizzazione cattolica internazionale per il cinema (OCIC), della Regione Lazio, del Dipartimento affari regionali della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Corallo e Newspress. In collaborazione con Banca di Roma, Avvenire, Morgan Film, Dipartimento spettacolo della Presidenza del Consiglio dei Ministri e Assessorato alle politiche per la promozione della cultura, dello spettacolo, del turismo e dello sport della regione Lazio.

 

Convegno Internazionale di Studi

Il cinema, veicolo di spiritualità e di cultura

Riflessioni e sfide nell’attuale contesto culturale e produttivo

Roma, AGIS – Via di Villa Patrizi, 10

1 – 3 dicembre 1997

Il Convegno Cinema, veicolo di spiritualità e di cultura. Riflessioni e sfide nell’attuale contesto culturale e produttivo è organizzato, nell’ambito della prima edizione del Festival del Cinema Spirituale Tertio Millennio, dal Pontificio Consiglio della Cultura e dal Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali, in collaborazione con l’Ente dello Spettacolo.

Il Convegno è articolato in quattro aree tematiche: estetica e teologia, scrittura e critica, regia, comunicazione ed implicazioni etiche, contesto produttivo e distributivo. Al termine una tavola rotonda.

Tra gli interventi: Sua Eminenza il Cardinale Paul Poupard, Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura, Sua Eccellenza Mons. Pierfranco Pastore, Segretario del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali, Andrea Piersanti, presidente dell’Ente dello Spettacolo, oltre a rappresentanti del mondo cinematografico come Liliana Cavani, Pupi Avati, Giulio Base, Folco Quilici.