Chakra ha quattordici anni e conduce una vita massacrante: lavora, infatti, con i genitori e i numerosi fratelli in una risaia cambogiana. Quando un amico gli espone la possibilità di un redditizio lavoro in fabbrica, il ragazzo coglie al volo la proposta pur di allontanarsi dagli estenuanti ritmi di lavoro e dai conflitti con i familiari. Cade, tuttavia, nelle grinfie dei trafficanti di esseri umani e viene venduto come schiavo: si ritrova su un peschereccio tailandese, dove il crudele capitano esercita un potere tirannico e dispotico. Per Chakra, l’unica speranza è quella di sbarazzarsi dei suoi aguzzini, e pur di salvarsi è costretto a emulare le loro azioni.

V.O. con sottotitoli in italiano