News

Tornatore e Ravasi chiudono Il Festival

Tertio Millennio Film Fest (TMFF) chiude la sua ventitreesima edizione con un incontro di altissimo profilo. Il 13 dicembre, dalle ore 17:00, il regista Giuseppe Tornatore dialogherà con il Cardinale Gianfranco Ravasi sul tema del cinema come esperienza religiosa. Modererà Maurizio Crippa, vicedirettore di Il Foglio.

Alle ore 18:00, come evento di chiusura del festival, la versione restaurata di Nuovo Cinema Paradiso, il capolavoro che ha consacrato Tornatore, a trent’anni dal Gran Premio della Giuria a Cannes.

Nel ricco programma di TMFF, il festival del dialogo interreligioso organizzato dalla Fondazione Ente dello Spettacolo, l’incontro tra Tornatore e Ravasi rappresenta uno degli appuntamenti più importanti. Sarà l’occasione per riflettere attorno alla prassi religiosa del “fare cinema”, esplorando la visione del cinema come esperienza in grado di indagare le dimensioni più autentiche dell’Uomo, ricercare il senso e aprirsi alla dimensione spirituale della vita.

Tornatore è il primo regista ad aver vinto il Premio Bresson, il riconoscimento che la FEDS, con il Patrocinio del Pontificio Consiglio della Cultura e del Dicastero per la Comunicazione della Santa Sede, assegna a un regista «che abbia dato una testimonianza, significativa per sincerità e intensità, del difficile cammino alla ricerca del significato spirituale della nostra vita». Istituito nel 2000 in onore del grande cineasta Robert Bresson, del quale il 18 dicembre ricorre il ventennale della scomparsa.

Il Card. Ravasi è il presidente del Pontificio Consiglio della Cultura e fondatore del Cortile dei Gentili.

In serata, alle 20:30, si terrà la cerimonia di consegna degli RdC Awards, i riconoscimenti attribuiti ogni anno dalla Rivista del Cinematografo ai protagonisti del mondo del cinema e della televisione. Per la terza volta sarà assegnato il Premio Toni Bertorelli Controluce, nato per ricordare il grande interprete. A condurre la serata sarà il giornalista e critico cinematografico Fabio Falzone di TV2000.


Argomenti