News

Noi ci siamo, ecco i 10 finalisti

Annunciati al Festival Glocal di Varese i cortometraggi che parteciperanno alla fase finale del contest promosso dalla Fondazione Ente dello Spettacolo. Cerimonia di premiazione il 14 dicembre a Roma.

In occasione del Festival Glocal di Varese, sono stati presentati nella sezione Glocal Cinema presso la Multisala Impero Varese i 10 cortometraggi finalisti del contest Noi ci siamo – Giovani, voglia di partecipazione e ricerca di senso, promosso dalla Fondazione Ente dello Spettacolo nell’ambito della XXII edizione del Tertio Millennio Film Fest. Il festival del dialogo interreligioso si svolgerà a Roma dall’11 al 15 dicembre, organizzato con il patrocinio del Pontificio Consiglio della Cultura, del Dicastero per la Comunicazione della Santa Sede e  dell’Ufficio Nazionale per le Comunicazioni Sociali CEI,  con la partecipazione di: Associazione protestante cinema “Roberto Sbaffi”, Centro Ebraico Italiano “Il Pitigliani”, COREIS – Comunità Religiosa Islamica Italiana, INTERFILM, U.CO.I.I. – Unione delle Comunità Islamiche d’Italia, UCEI – Unione delle comunità ebraiche italiane, Chiesa Ortodossa russa e georgiana.

Ecco i finalisti:

Penelope (Italia, 2018; Genere: Drammatico; Durata: 6’ 29’’)
Regia: Luca Rabotti; Interpreti: Valeria Rovetta, Marco Granati, Gaia Panni, Nino Jesus Barin; Soggetto e sceneggiatura: Luca Rabotti; Fotografia: Gaia Panni; Musiche: Autori vari; Montaggio: Gaia Panni, Luca Rabotti; Scenografia: Sara Scaglia; Costumi: Camilla Rovetta; Produzione: Brixiart Visual, Luca Rabotti e Gaia Panni; Distribuzione: Premiere Film

Sinossi
Penelope prova a gestire la propria solitudine. È proprio vero che non le manca niente?

Kintsugi (Italia, 2017; Genere: Drammatico; Durata: 13’ 19’’)
Regia: Danilo Greco; Interpreti: Cesare Felice, Carlo Fantinato, Domitilla Giovarruscio, Vittoria Felici; Sceneggiatura: Danilo Greco, Federica D’Ignoti, Marco Scali, Giuseppe Agrusta; Fotografia: Davide Ceccarelli; Musiche: Alessio Meleo e Emanuele Scudo; Montaggio: Michelangelo Di Pierro; Scenografia: Andrea Squillace; Costumi: Silvia Tedesco; Suono: Andrea Oppo e Leonardo Savini; Produzione: Danilo Greco; Distribuzione: Premiere Film

Sinossi
Un uomo anziano vive in una roulotte e ripara i vasi rotti con la tecnica kintsugi. L’amicizia con un giovane lo aiuterà ad affrontare un rapporto irrisolto della sua vita.

Piano terra (Italia, 2018; Genere: Drammatico; Durata: 15’)
Regia: Natalino Zangaro; Interpreti: Daphne Scoccia, Sandra Ceccarelli, Sara Brait, Morris Sarra, e con Pino Calabrese; Soggetto e sceneggiatura: Natalino Zangaro; Fotografia: Francesco Altamura; Musiche: Mother di Magical Beasts; Montaggio: Ginevra Giacon, Natalino Zangaro; Scenografia: Laura Nannini; Costumi: Maisha Grispino; Montaggio e mix audio: Alessandro Bonfanti; Produzione: Anna De Marco, Natalino Zangaro; Distribuzione: Premiere Film

Sinossi
Gloria, una giovane donna incinta deve scontare una pena in carcere al termine della gravidanza. Un incontro in ospedale cambierà il corso della sua vita.

Ask the Dust (Chiedi alla polvere) (Italia, 2017; Genere: Documentario; Durata: 12’ 58’’)
Un progetto di Elisa Battisti, Alberto Castelli, Diletta Dan, Giorgio Fabiano, Francesco Luciani, Matteo Vitelli; da un’idea di Matteo Vitelli; Interpreti: gli abitanti di Arquata del Tronto (AP); Riprese: Elisa Battisti, Alberto Castelli, Francesco Luciani, Matteo Vitelli; Musiche: Dusk di Ian Post, Life di Kevin Graham, Lighthouse di Michael FK, As Dust from the Ground, You walk on the Wind di The Soundkeeper, Motion di Tristan Barton; Montaggio: Matteo Vitelli; Produzione e distribuzione: YAK Production
Sinossi
La storia di come una famiglia (e una comunità intera) stia cercando di risollevarsi dalla polvere che il “mostro senza volto” ha lasciato cadere sulla storia di Arquata del Tronto (AP).

Inanimate (Italia/UK, 2018; Genere: Animazione; Durata: 8’ 40’’)
Regia e animazione: Lucia Bulgheroni; Interpreti: Erin Austen, Jay Taylor, Jassa Ahluwalia; Soggetto e Sceneggiatura: Andrew Eu, Lucia Bulheroni; Fotografia: Ronnie McQuillan; Musiche: José D. Pavli; Montaggio: Raphael Pereira; Scenografia: Kristina Kovcs; Supervisore VFX; Amy Gibson; Suono: Louise Patricia Burton; Produzione: NFTS – National Film and Television School, Lennard Ortmann; Distribuzione: Zen Movie.

Sinossi
Katherine ha una vita normale, un lavoro normale, un fidanzato normale e un appartamento normale. O almeno è quello che pensa fino al momento in cui tutto comincia a caderle letteralmente a pezzi!

Ossa (Italia, 2018; Genere: Drammatico; Durata: 11’ 59’’)
Regia: Lorenzo Pallotta; Interpreti: Alessio Geminiani; Soggetto e sceneggiatura: Lorenzo Pallotta e Rossella Inglese; Fotografia: Andrea Benjamin Manenti; Musiche: Bruno Falanga; Montaggio: Massimo Da Re; Scenografia e costumi: Lorenzo Pallotta; Suono: Silvia Orengo; Montaggio sonoro: Matteo Pagliarossi; Mixaggio sonoro: Federico Nosari, Riccardo Baldoni; Produzione: Limbo Film, Lorenzo Pallotta, Zen Movie, con Fedra Film; Distribuzione: Zen Movie

Sinossi
Alessio è un ragazzo di tredici anni affetto da DEP, disturbo evitante di personalità. In fuga da casa, si rifugia in un posto lontano dalla città e dalle persone: la natura è il paradiso più sicuro.

Denise (Italia, 2017; Genere: Drammatico; Durata: 14’ 59’’)
Regia: Rossella Inglese; Interpreti: Gaya Carbini, Alessandra De Luca, Matteo De Buono Soggetto e sceneggiatura: Rossella Inglese; Fotografia: Andrea Benjamin Manenti; Musiche: Prof G; Montaggio: Rossella Inglese; Scenografia: Francesco Grossi; Costumi: Francesco Grossi, Andrea Benjamin Manenti; Suono: Silvia Orengo, Andrea Oppo; Montaggio sonoro: Silvia Orengo, Riccardo Gruppuso; Mixaggio sonoro: Theo Francocci; Produzione: Wave Cinema, Think’o Film, Massimiliano Zanin, Federico Lami; Distribuzione: Zen Movie

Sinossi
Denise è un’adolescente ossessionata dal giudizio degli altri. Consapevole di essere costantemente osservata da una telecamera, si mostra allo spettatore in maniera sfacciata e provocatoria.

La faim va tout droit (Italia, 2017; Genere: Drammatico; Durata: 14’ 57’’)
Regia: Giulia Canella; Interpreti: Phénix Brossard, Laura Doni; Soggetto e sceneggiatura: Giulia Canella; Fotografia: Martina Cocco; Musiche: Tommaso Ermolli, Guido Dalla Vecchia, Outkeen; Montaggio: Giulia Canella, Guido Tabacco; Scenografia: Flavia Lozano; Costumi: Micol Russo; Suono: Tommaso Barbaro, Luca Canzano; Montaggio e mixaggio sonoro: Rachele Pittarello; Produzione: Centro sperimentale di Cinematografica, Giulia Canella; Distribuzione: Zen Movie

Sinossi
Charles ripone le proprie speranze in una relazione immaginaria, sperando di sfuggire al rapporto drammatico che ha con il suo corpo e con il cibo.

Il nostro limite (Italia, 2017; Genere: Drammatico; Durata: 10’ 07’’)
Regia: Adriano Morelli; Interpreti: Gianfranco Gallo, Massimiliano Gallo, Marcomario De Notaris, Emanuele Vicorito; Soggetto e sceneggiatura: Adriano Morelli, Elena Starace; Fotografia: Emanuele Pasquet; Musiche: Marco Mantovanelli; Montaggio: Irene Vecchio; Scenografia: Davide Carità; Costumi: Melissa Piro, Cristian Antonio Auricchio; Suono: Luca Ranieri; Produzione: Sly Production, O’Groove, Nayan Tara, Entropia Digital Post Production, Silvestro Marino, Carla Carfagna; Distribuzione: Zen Movie

Sinossi
Luigi e Franco, due giovani ragazzi nati e cresciuti nel quartiere del mercato di Resina, si amano segretamente ma sono costretti a vivere una bugia, condannandosi ad una vita infelice.

Un mestiere qualunque (Italia, 2017; Genere: Drammatico; Durata: 12’ 55’’)
Regia: Riccardo Federico; Interpreti: Lorenzo Di Paolo, Salvatore Mazza, Samuel C. Francese, Francesco M. Conti, Mattero Di Vincenzo, Davide Poli, Alessandro Greco, Andrea Dante Benazzo, Marco Patania Soggetto: Riccardo Federico; Sceneggiatura: Riccardo Federico; Fotografia: Marco Valerio Carrara; Musiche: Noyz Narcos, Cor Veleno, Primo Brown (musiche non originali); Montaggio: Giovanni Santonocito; Scenografia: Jacopo Viola, Vanessa Fedele; Costumi: Luchino Masetti, Roberta Prosperi; Suono: Luca Cafarelli; Produzione: Riccardo Federico; Distribuzione: Visioni Corte Film Festival, Viveredicinema

Sinossi
Lorenzo è un ragazzo che vive da solo con suo padre. In seguito a una lite, decide di lasciare casa e prova a guadagnare qualcosa vendendo marijuana. Presto, però, si renderà conto che la cosa più difficile nella vita non è la ribellione, ma sapersi prendere le proprie responsabilità e, quindi, crescere.

Il testimone passa ora alla Giuria presieduta da Costanza Quatriglio, composta da 6 giovani esponenti delle Comunità religiose che aderiscono al Tertio Millennio Film Fest. Sono: Mustafa Martino Roma, Andrea Bencivenga, Jacopo Balliana, Francesca Romana Bianchini, Valeria Milano, Ben Mohamed Takoua. Dovranno scegliere i tre cortometraggi da premiare (Primo, Secondo, Terzo classificato) durante la cerimonia di consegna degli RdC Awards che si svolgerà la sera del 14 dicembre, presso il Cinema Trevi (Vicolo del Puttarello 25, Roma).

La catena di negozi Apple Premium Reseller MED STORE, con punti vendita in tutto il centro-nord Italia, sponsorizza il Contest, e mette a disposizione degli autori delle opere audiovisive che si classificheranno al primo, secondo e terzo posto strumenti utili per la ripresa, l’elaborazione e il montaggio video, per supportarli nei loro prossimi lavori.

Argomenti