Edizione 2018

Il Tertio Millennio Film Fest verso la XXII edizione

La XXII edizione del Tertio Millennio Film Fest, Festival del Dialogo Interreligioso, vede la benvenuta adesione dell’UCEI (Unione delle Comunità Ebraiche Italiane), dell’UCOII (Unione delle Comunità e Organizzazioni Islamiche in Italia) e delle Chiese ortodosse russa e georgiana, i rappresentanti delle quali saranno chiamati a prendere parte alla progettazione e al Comitato di selezione del Festival che si terrà dall’11 al 15 dicembre 2018. È confermata la presenza della comunità protestante rappresentata dall’Associazione Internazionale Protestante Cinema INTERFILM, del Centro Ebraico Italiano Il Pitigliani, e della Comunità Religiosa Islamica Italiana COREIS.

Il festival è da sempre attento a indagare i temi legati alla spiritualità e da tre anni si propone come luogo di dialogo interreligioso e interculturale che abbraccia la comunità cattolica, protestante, ebraica e islamica. La vocazione di confronto e dialogo del festival si consolida dunque per la sua XXII edizione.

Confermate le linee guida della scorsa edizione, con un concorso internazionale di pellicole inedite in Italia e la giuria interreligiosa chiamata a giudicarli eleggendone il migliore. Anche per quest’anno è previsto un contest di cortometraggi sul tema del festival aperto a giovani filmmaker, con la novità di una giuria di giovanissimi provenienti dalle diverse comunità coinvolte nel progetto e un presidente che ne coordinerà il lavoro, scelto tra personalità di spicco del mondo cinematografico. E poi ancora eventi speciali con ospiti internazionali, la serata di gala degli RdC Awards e quella di premiazione per decretare i vincitori del festival.

Il Festival è organizzato con il sostegno di Rai Cinema e in collaborazione con Associazione Internazionale Protestante Cinema INTERFILM, Centro Ebraico Italiano Il Pitigliani, Comunità Religiosa Islamica Italiana COREIS, Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale, Centro Nazionale del Cortometraggio, Dipartimento di Studi Greco Latini Scenico Musicali dell’Università Sapienza di Roma. Il Festival si fregia della medaglia di rappresentanza della Presidenza della Repubblica.

Argomenti